In un periodo di recessione e cambiamento come quello che stiamo attraversando con la crisi internazionale dell’ultimo decennio, trovare un impiego è sempre più complesso,e spesso e volentieri la domanda supera di gran lunga l’offerta.

Vediamo insieme come districare la matassa di quella che è una vera e propria missione, accaparrarsi un lavoro!

Ricerca a 360°: alla vecchia e alla nuova maniera

Non è solo la disponibilità di posti ad esser cambiata nel tempo, anche le modalità per cercarli e ottenerli sono mutate notevolmente; ma se estraniarsi dai nuovi strumenti è un grave errore, anche i vecchi metodi hanno da dir la loro. Dunque è opportuno prepararsi adeguatamente e orientarsi per un sistema di ricerca completo.

Il Curriculum Vitae

Il biglietto da visita per antonomasia nella ricerca d’occupazione, in un epoca altamente informatizzata come la nostra il “CV” svolge un ruolo ancora più importante. Se un tempo questo cartaceo veniva principalmente consegnato a mano come sussidio al colloquio, oggi è la prima forma di contatto con chi offre lavoro; Sopratutto le grandi aziende, in fase di recruiting effettuano la prima scrematura consultando i curriculum mandati per via digitale al loro database, e questa spesso rappresenta dunque l’unica chance di giungere a un successivo colloquio. Per scrivere il proprio curriculum è importante tenere a mente che sarà esso a presentarci ed eventualmente a ricordarci, è quindi fondamentale che si presenti pulito e preciso; è generalmente meglio non superare le tre pagine, e magari orientare le informazioni in esso contenute al tipo d’impiego per il quale ci stiamo proponendo, cercando di renderlo “simile a noi”. Per facilitare questo compito, esistono numerose risorse online, quali EuroPass; Compilare questi moduli prefabbricati può essere un ottima base di partenza, ma essere in grado di personalizzare e modificare autonomamente il proprio curriculum, potrebbe darvi una marcia in più e far notare chi siete.

Centro per l’Impiego e Agenzie Interinali 

Le famigerate file al centro per l’impiego, vere e proprie battaglie di resistenza che a volte iniziano ben prima dell’orario d’apertura, non passano mai di moda. Armatevi dunque di pazienza e tempo quando affrontate gli ostacoli che vi porteranno al centro per l’impiego! Bandi, concorsi e offerte di lavoro fanno ancora riferimento a questo servizio pubblico, che pur rivelandosi decisamente più lento delle controparti informatiche è comunque una delle opzioni per aumentare le chances di trovare un lavoro; presentatevi presto, e tornate spesso a chiedere, guardare, farvi presente; il centro dell’impiego di Terni è in Via Floriano Annio al numero 1, vicino Viale della Stazione.

Da diversi anni per rispondere al crescente numero di richieste lavorative, accanto allo statale centro per l’impiego hanno proliferato le agenzie interinali, strutture private che fungono da fulcro intermedio e sussidio per procurarsi occupazione. Diverse aziende stringono delle convenzioni con le agenzie interinali, e registrarsi con loro potrebbe fruttarvi una prova nello stesso posto in cui soli non avete avuto successo. Nella nostra città ce ne sono diverse, quali la Umana, la Manpower, Adecco e Obiettivo Lavoro.

L’occupazione scorre sul Web

Il passaparola, il centro per l’impiego e le agenzie interinali sono ancora fonti importanti per procurarsi un lavoro, ma la più grande quantità di traffico in questo ambito scorre in rete. Dimenticatevi dei settimanali cartacei, testate come Cerco&Trovo e Silos ormai sono stati quasi totalmente soppiantati dall’informazione digitale. Esistono numerosissime piattaforme sulle quali pubblicare richieste o offerte di lavoro raggiungendo istantaneamente un bacino d’utenza ben più ampio. Portali come Indeed o LinkedIn sono più orientati alla ricerca d’impiego in tutt’italia e all’estero, ma se la vostra idea è di rimanere nella città dell’acciaio, siti come Subito.it o Infojobs vi permettono facilmente di indicare la provincia di riferimento, e rappresentano uno strumento fondamentale.

Anche il lavoro è “Social”

Non potevano non dire la loro i Social Network, ed in particolare Facebook, oramai riferimento universale per contatti e relazioni ma anche per la ricerca e l’acquisizione di beni servizi, e ovviamente anche annunci di lavoro. Moderna versione del passaparola, Facebook unisce l’immediatezza e la vastità del bacino d’utenza alla facilità di localizzazione della ricerca, ed è ampiamente sfruttato in quest’ambito. Pagine come “Lavoro Terni” pubblicano costantemente annunci di offerte di lavoro, offrendovi un riferimento veloce e unico per restare aggiornati e seguire il mercato dell’offerta. In congiunzione alle pagine, esistono numerosi gruppi aperti quali “Terni lavoro-lavoro a Terni” e “Cerco/offro lavoro a Terni”, frequentati da numerosissimi utenti che scambiano tra loro informazioni potenzialmente preziose.

In conclusione, cercare lavoro è un vero e proprio lavoro, ma cimentandovi con costanza su più fronti amplierete il vostro raggio e le vostre possibilità e ci auguriamo raggiungerete presto l’obiettivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here